Crostata morbida con fragole e creme

seguimi su instagram

︵ La mamma ha inventato l’amore sulla terra ‿

(Edmond Haraucourt)

Che non vale solo un giorno o solo la seconda domenica di maggio o il tempo di una festa.
È per sempre.
Ed è fatto di tenerezza.
♥️
Pensando a una torta speciale per LA MAMMA ci vedevo bene dei colori tenui, le tinte pastello e una dolce atmosfera, fatta di fiori e luce proprio come in questa nuova delizia.

😍

La base soffice con il sapore delle nocciole, il ripieno particolare al latte di cocco e tutto un girotondo di creme golose, alternate al gusto di mandorla e cioccolato per racchiudere al centro un cuore cremoso di gelee alle fragole.
La rifinitura prevede pistacchi e ciliegie essiccate, non c’è burro né olio, né panna né mascarpone ma vi assicuro che il gusto è pazzesco grazie ai particolari ingredienti e all’ottima qualità dei prodotti Ventura che ho avuto il piacere di utilizzare in questo dolce. La pasticceria alternativa, senza elementi chissà quanto calorici, può regalare grandi soddisfazioni, non mi stancherò mai di ripeterlo. E un semplice kefir può aiutare nella morbidezza senza usare appunto né burro né olio.
Bisogna crederci un pò e non cadere nelle classiche ricette da mille uova e quintali di zucchero, sarà mica un reato voler mangiare sano e preparare dolci fantasmagorici lo stesso, no?
😉
Non ci resta che preparare questa torta e provare ad assaggiarla, magari ci saprà stupire!

INGREDIENTI

Per la base, diametro 24 cm

2 uova
165 gr farina di farro
15 gr fecola di patate
30 gr nocciole tritate Ventura
80 gr zucchero di barbabietola o cocco
1 kefir, 150 gr
buccia di limone grattugiata
8 gr lievito
100 gr latte scremato o alle nocciole

Per la spirale di frutta:

(Da fare anche il giorno prima)

4 fragole, circa 100 gr
10-15 gr zucchero di barbabietola o cocco
1 cucchiaio d’acqua
2 gr agar agar
1 cucchiaio di latte di cocco denso, circa 30 gr

Crema bianca per ricoprire la base:

1 confezione di Quark light
60 gr latte di cocco denso
2 cucchiai abbondanti di miele

Per la crema al cioccolato

120 gr Quark light (mezza confezione)
35 gr latte di cocco denso
30 gr crema al cioccolato Ventura

Per la crema alle mandorle

120 gr Quark light (mezza confezione)
35 gr latte di cocco denso
30 gr crema di mandorle Ventura

Per decorare:

pistacchi e ciliegie disidratate Ventura
3-4 fragole 

PROCEDIMENTO

Per la base

In una ciotola montare benissimo le uova con lo zucchero, unire il kefir e poi le farine setacciate con il lievito.
Frullare le nocciole riducendole in farina e unirle in ciotola assieme alla buccia di limone e poi il latte. Per non far uscire l’olio mentre frullate le nocciole, potete tostarle oppure tenere in freezer 10-15 minuti.
Mescolare accuratamente fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Versare sulla tortiera oleata e infarinata per bene.

Cottura

Cottura in forno caldo a 180 gradi per circa 25 minuti in funzione statica.
Una volta sfornato, capovolgere la torta e lasciare 10 minuti prima di togliere dallo stampo.

Per la spirale di frutta (da fare il giorno prima)

Lavare e tagliare a tocchetti le fragole e farle appassire in un pentolino con l’acqua, lo zucchero e l’agar agar, facendolo sciogliere.
Spegnere il fuoco, unire il latte di cocco e mixare a ottenere una morbida crema.
Versare nello stampo in silicone e riporre in frigo, anche per tutta la notte.

Per le creme (da preparare il giorno prima e da tenere in frigorifero)

Frullare tutti gli ingredienti insieme e tenere da parte.

Assemblaggio

Nella sequenza delle foto trovate i vari passaggi, ma una volta pronta la base e le creme, sarà davvero divertente “assemblare” il nostro dolce. Per la spirale di frutta, il diametro dello stampo è di 13 cm.

Versare la crema bianca sulla base cotta e raffreddata, livellando bene.
Riprendere dal frigo la gelee alle fragole preparata precedentemente (la troverete bella soda e profumata) staccarla delicatamente dallo stampo e posizionarla al centro, sopra la crema bianca.
E ora divertirsi con il sac a poche!
Le creme già preparate saranno belle fredde e compatte, tenetele separate, ognuna da mettere nel suo sacchettino per la decorazione, quindi alternare ciuffetti di crema alle mandorle a ciuffetti di crema al cioccolato, fino a riempire tutto il contorno del dolce. Con fantasia ora rifinire la superficie, con la bellezza delle fragole fresche e completando con pistacchi e ciliegie disidratate Ventura.

Vi va di provarla? 😍
Tutto un insieme di cremosità, davvero da gustare!
E secondo me ancora più buono dopo qualche ora in frigo, così le creme hanno il tempo di profumare la base.
Spero le mamme possano gradire e magari che sia di ispirazione per le vostre feste.

AUGURI A TUTTE LE MAMME! ♥️ Sono preziose, sempre.

Vi aspetto per un saluto anche su Instagram al profilo https://www.instagram.com/sonietta_gipsysoul/

Vi aspetto!
E alle prossime ricette insolite e golose, ma soprattutto molto healthy! 😉

Sonia

0 0 vote
Article Rating
Stampa

Portate: 1
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti circa
Difficoltà: grado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltà

Ingredienti:

  • Per la base: 2 uova
  • 165 gr farina di farro
  • 15 gr fecola di patate
  • 30 gr nocciole tritate Ventura
  • 80 gr zucchero di barbabietola o cocco
  • 1 kefir, 150 gr
  • buccia di limone grattugiata
  • 8 gr lievito
  • 100 gr latte scremato o alle nocciole
  • Per la spirale di frutta: 4 fragole, circa 100 gr
  • 10-15 gr zucchero di barbabietola o cocco
  • 1 cucchiaio d’acqua
  • 2 gr agar agar
  • 1 cucchiaio di latte di cocco denso, 30 gr
  • Per la crema bianca: 1 confezione di Quark light
  • 60 gr latte di cocco denso
  • 2 cucchiai abbondanti di miele
  • Per la crema al cioccolato: 120 gr Quark light (mezza confezione)
  • 35 gr latte di cocco denso
  • 30 gr crema al cioccolato Ventura
  • Per la crema alle mandorle: 120 gr Quark light (mezza confezione)
  • 35 gr latte di cocco denso
  • 30 gr crema di mandorle Ventura
  • Per decorare: pistacchi e ciliegie disidratate Ventura
  • 3-4 fragole

Procedimento:

Per la base

In una ciotola montare benissimo le uova con lo zucchero, unire il kefir e poi le farine setacciate con il lievito.
Frullare le nocciole riducendole in farina e unirle in ciotola assieme alla buccia di limone e poi il latte. Per non far uscire l'olio mentre frullate le nocciole, potete tostarle oppure tenere in freezer 10-15 minuti.
Mescolare accuratamente fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Versare sulla tortiera oleata e infarinata per bene.

Cottura

Cottura in forno caldo a 180 gradi per circa 25 minuti in funzione statica.
Una volta sfornato, capovolgere la torta e lasciare 10 minuti prima di togliere dallo stampo.

Per la spirale di frutta (da fare il giorno prima)

Lavare e tagliare a tocchetti le fragole e farle appassire in un pentolino con l’acqua, lo zucchero e l’agar agar, facendolo sciogliere.
Spegnere il fuoco, unire il latte di cocco e mixare a ottenere una morbida crema.
Versare nello stampo in silicone e riporre in frigo, anche per tutta la notte.

Per le creme (da preparare il giorno prima e da tenere in frigorifero)

Frullare tutti gli ingredienti insieme e tenere da parte.

Assemblaggio

Nella sequenza delle foto trovate i vari passaggi, ma una volta pronta la base e le creme, sarà davvero divertente "assemblare" il nostro dolce. Per la spirale di frutta, il diametro dello stampo è di 13 cm.

Versare la crema bianca sulla base cotta e raffreddata, livellando bene.
Riprendere dal frigo la gelee alle fragole preparata precedentemente (la troverete bella soda e profumata) staccarla delicatamente dallo stampo e posizionarla al centro, sopra la crema bianca.
E ora divertirsi con il sac a poche!
Le creme già preparate saranno belle fredde e compatte, tenetele separate, ognuna da mettere nel suo sacchettino per la decorazione, quindi alternare ciuffetti di crema alle mandorle a ciuffetti di crema al cioccolato, fino a riempire tutto il contorno del dolce. Con fantasia ora rifinire la superficie, con la bellezza delle fragole fresche e completando con pistacchi e ciliegie disidratate Ventura.

Consigli utili:

- Consiglio vivamente di tenere sempre una o due lattine di latte di cocco in frigorifero, anche per altre preparazioni ma specialmente se dovete iniziare a fare questo dolce.
Il freddo lo renderà solido lasciando la parte bianca compatta verso l'alto del vasetto e l'acqua sotto.

- Per il latte di cocco in lattina io prendo sempre la versione light, funziona benissimo e ovviamente ha meno grassi, ma se non la trovate va benissimo anche la versione full fat, avrete un sapore ancora più intenso e cremoso di cocco.

- Tostare le nocciole oppure tenerle in freezer per 10-15 minuti prima di ridurle in farina; questo aiuterà a non far uscire il loro olio.

- Le creme per la farcitura e per la decorazione preparatele il giorno prima, durante la notte prenderanno consistenza e saranno belle solide quando dovrete usare il sac a poche.

- Anche la gelee di fragole preparatela il giorno prima e conservatela in frigorifero a solidificare.

- Avendo le creme pronte, dividerete il lavoro in pochi minuti per giorno, senza stregarvi in cucina. Assemblare poi il tutto sarà facilissimo e divertente.

- Conservare il dolce in frigorifero.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
contattami ora