Boero Magnum – Gelati vegan

seguimi su instagram

Non puoi comprare la felicità, ma puoi sempre compr… opss… fare un bel gelato…
Ed è praticamente la stessa cosa!

Per realizzare questi mini Boero Magnum vegani dal gusto strepitoso vi serviranno davvero pochi ingredienti.

L’unica cosa che raccomando sempre e di cui dovrete munirvi è… la fantasia!
E degli stampini in silicone, si quello si!

Sono senza zucchero eh, a dimostrazione ancora una volta, che non servono chissà quali ingredienti cicciosi per realizzare dolci buoni e golosi.

Per le quantità vi dò delle dritte ma andate un pò a occhio perché con una lattina di latte di cocco ho fatto sia questi gelati sia quelli a spirale che vedrete nei miei prossimi scatti golosi.

Comunque indicativamente:

INGREDIENTI

Per la base:
40 gr di anacardi
30 gr latte di cocco light
10 gr di sciroppo d’acero
pizzico di vanillina pura

Per il ripieno:
1 cucchiaio di marmellata di ciliegie Hero light
8-10 gr cacao amaro extra fondente
ancora un cucchiaio di latte di cocco light
un goccio di sciroppo d’acero

Per la copertura:
mezza stecca di cioccolato al latte senza zucchero, circa 50 gr

PROCEDIMENTO

Un giorno prima di preparare questi meravigliosi gelati, mettere in frigo la lattina di latte di cocco, in modo che la parte liquida rimanga sul fondo e la parte cremosa invece, si solidifichi e finisca nella parte superiore.
Inoltre, almeno due ore prima, mettere in ammollo in una ciotolina gli anacardi con dell’acqua tiepida, fino a coprirli.

Poi munirsi del mixer e cominciare a fare le creme, quindi unire gli anacardi una volta pronti e scolati, lo sciroppo d’acero, la vanillina e il latte di cocco. Frullare a intervalli per 8-10 minuti in modo che gli anacardi diventino una crema morbida. Rivestire per metà gli stampini, cercando di coprire bene la forma.
Inserire gli stecchini di legno dall’apposita fessura alla base e mettere in freezer un’oretta.

Trascorso il tempo, riempire lo spazio rimanente: un velo di marmellata alla ciliegia Hero light in centro (ne basta pochissima), e poi crema al cioccolato, ottenuta frullando ancora un pò di latte di cocco light con il cacao e un goccio di sciroppo d’acero.

Versare negli stampini fino a coprire tutto lo spazio.

In freezer per 2 orette.

Ecco mi sembra piuttosto chiaro dalle foto qui sopra, cosa dite? 🙂
Poi occuparsi della copertura!

Sciogliere semplicemente mezza stecca di cioccolato (può essere il vostro preferito) quindi saranno circa 50 gr, a bagnomaria, allungandolo con qualche goccio d’acqua e, ripresi dal freezer i gelati ormai solidificati, con l’aiuto di un cucchiaino ricoprirli. Io ho optato per un cioccolato al latte per avere l’effetto caramello, senza zucchero ma a base di cacao e maltitolo, e il risultato finale devo dire che mi è piaciuto davvero un sacco!

Completare con granella di mandorle e di pistacchi per un effetto… WOW!

Ogni morso è un vero tripudio di golosità, ve lo posso giurare!
Inoltre le creme grazie al latte di cocco light, rimangono morbide anche una volta congelate, senza fare l’effetto ghiaccio. Insomma non vi resta che provare a replicare questi Boero Magnum vegani e deliziosi.

Io aspetto i vostri riscontri per un confronto, datemi un pò di soddisfazione su, senza copiare le ricette a vuoto.
Mi sembra corretto e rispettoso nei confronti di chi fa il lavoro “sporco” (ma buono!)… Non trovate?

Buon gelato! E alla prossima ricettina insolita 🙂

Sonia

0 0 vote
Article Rating
Stampa

Portate: 4
Preparazione: 20 minuti circa + il tempo di raffreddamento
Cottura: Senza cottura
Difficoltà: grado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltà

Ingredienti:

  • Per la base: 1 lattina di latte di cocco light (ne ho usato poi circa 30 gr)
  • 10 gr di sciroppo d’acero
  • 40 gr di anacardi
  • pizzico di vanillina pura
  • Per il ripieno: marmellata Hero light alla ciliegia
  • 8-10 gr cacao amaro etrafondente in polvere
  • ancora un cucchiaio di latte di cocco light
  • Per la copertura: cioccolato al latte senza zucchero
  • granella di mandorle
  • granella di pistacchi

Procedimento:

Un giorno prima di preparare questi meravigliosi gelati, mettere in frigo la lattina di latte di cocco, in modo che la parte liquida rimanga sul fondo e la parte cremosa invece, si solidifichi e finisca nella parte superiore. Inoltre, almeno due ore prima, mettere in ammollo in una ciotolina gli anacardi con dell’acqua tiepida, fino a coprirli.

Poi munirsi del mixer e cominciare a fare le creme, quindi unire gli anacardi una volta pronti e scolati, lo sciroppo d’acero, la vanillina e il latte di cocco. Frullare a intervalli per 8-10 minuti in modo che gli anacardi diventino una crema morbida. Rivestire per metà gli stampini, cercando di coprire bene la forma. Inserire gli stecchini di legno dall'apposita fessura e mettere in freezer un’oretta.

Trascorso il tempo, riprendere e riempire lo spazio rimanente: un velo di marmellata alla ciliegia Hero light in centro (ne basta pochissima), e poi crema al cioccolato, ottenuta frullando ancora un pò di latte di cocco light con il cacao e un goccio di sciroppo d’acero.

Versare negli stampini fino a coprire tutto lo spazio.
Riporre ancora in freezer 2 orette.

Occuparsi della copertura golosa, quindi sciogliere semplicemente mezza stecca di cioccolato (può essere il vostro preferito) quindi saranno circa 50 gr, a bagnomaria, allungandolo con qualche goccio d'acqua, e con l'aiuto di un cucchiaino ricoprire ogni singolo gelato. Io ho optato per un cioccolato al latte per avere l'effetto caramello, senza zucchero ma a base di cacao e maltitolo, e il risultato finale devo dire che mi è piaciuto davvero un sacco!

Completare con granella di mandorle e di pistacchi per un effetto... WOW!


Consigli utili:

Consigli: se preparando le creme e frullando risultano essere tanto dense, usare un goccino di latte, ma proprio un goccio per ammorbidire.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
contattami ora