Cinnamon Rolls integrali senza burro

seguimi su instagram

Mi hanno ricordato i panini pasquali, gli Hot Cross Buns. Poi anche quelle chiocciole enormi mangiate al Borough Market di Londra, con quel profumo inebriante di cannella e inondate di sciroppo d’acero.
Ogni cibo ha il potere di portarti lontano, che sia in un luogo vissuto o immaginato, a scavare nella memoria di un ricordo.
Il viaggio poi è sempre piacevole, a volte intriso di nostalgia e dolci pensieri oltre che di buoni sapori.

Mi mancavano da fare i Cinnamon Rolls con lievito madre e ce li avevo da un pò nella lista… Finalmente eccoli qui!
I miei sono così, panini morbidissimi in versione integrale e senza burro, un impasto che ho adorato per la maneggevolezza e per la resa finale. Ho segnato la ricetta nel quaderno buono, quello degli esperimenti riusciti e da non dimenticare più, anzi da rifare assolutamente.
Ve ne offro uno, un rolls goloso con una crema molto healthy rispetto a quelle burrose e caloriche, e anche di questa son contenta poiché ho usato una combinazione leggera a base di formaggio spalmabile light, xilitolo e cannella con il tocco prezioso e profumato dell’olio di cocco, il latte di mandorla nell’impasto che è già un pò dolce di suo, lo sciroppo di fiori di cocco a legare gli ingredienti e a profumare tutto.
Davvero vi invito a provarli ?

INGREDIENTI

Per l’impasto:

100 gr farina integrale
250 gr farina Manitoba
90 gr licoli rinfrescato (in alternativa 7 lievito di birra, 4 gr lievito secco)
un goccio di vaniglia
70 gr acqua
70 gr latte di mandorla (o altro latte vegetale)
25 gr xilitolo (o zucchero)
1 uovo a temperatura ambiente
2 cucchiai olio di semi (circa 15 gr)
1 cucchiaio sciroppo fiori di cocco o miele (5 gr)
un pizzico di sale

Per la light cream:

25 gr formaggio spalmabile light tipo Exquisa
25 gr latte di mandorla

Per il ripieno:

30 gr xilitolo o zucchero
6 gr cannella in polvere
50 gr formaggio spalmabile light tipo Exquisa
10 gr olio di cocco

Per la glassa:

20 gr xilitolo a velo, frullato.
8 gr albume

Per la teglia:

poco olio di cocco, cannella, xilitolo

PROCEDIMENTO

N.B. Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.

Rinfrescare il licoli al mattino presto e attendere il raddoppio.

Se usate lievito di birra aumentate di poco i liquidi quando lo andrete a sciogliere, da verificare poi il grado di assorbimento delle farine che andrete a utilizzare.

Nella ciotola della planetaria versare l’acqua e il latte e sciogliervi il lievito madre rinfrescato e preso al raddoppio. Aggiungere la vaniglia, (io ho usato quella in tubetto, ne basta un goccio), lo sciroppo (o il miele), lo xilitolo (o zucchero) e mescolare bene, unire l’uovo precedentemente sbattuto poi incorporare le farine setacciate. Mescolare ancora con un cucchiaio e unire l’olio poi passare all’impastatrice azionando lentamente per qualche minuto. 

Mettere anche il pizzico di sale e far incordare così l’impasto, prima qualche minuto lentamente poi aumentando un pò la velocità finchè le pareti della ciotola cominceranno a pulirsi e l’impasto ad aggrapparsi al gancio. Saranno necessari circa 8-10 minuti ma vi regolate a seconda della vostra macchina e di come assorbe il vostro tipo di farina.

Quando sarà incordato, versare l’impasto sul piano di lavoro appena infarinato e dare qualche giro a mano, sentendo così che si rassoda bene sotto le dita; pirlare delicatamente a formare una palla e riporre in ciotola appena oleata, chiudere con coperchio e lasciare a temperatura ambiente per un’oretta poi riporre in frigo per la maturazione, 8-15 ore.

Nel caso non si voglia fare il passaggio in frigo basterà attendere il raddoppio dell’impasto in luogo caldo e asciutto poi procedere uguale come da descrizione ricetta.

Preparare intanto anche la light cream mescolando tra loro gli ingredienti a ottenere una crema bianca.
E preparare il ripieno, sempre mescolando tra loro gli ingredienti, ottenendo un composto scuro e cremoso, profumatissimo!

Trascorso il tempo della maturazione in frigorifero, tirare fuori la ciotola e lasciare lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. Il tempo necessario andrà da 2 a 4-5 ore a seconda della forza del vostro lievito e della temperatura che avete in casa.

Proseguire adagiando l’impasto raddoppiato sul piano leggermente infarinato e sgonfiarlo in modo delicato con le mani.
Formare un rettangolo picchiettando con le dita, non è stato necessario usare il mattarello da quanto era morbido l’impasto, quindi tirare piano la pasta fino a uno spessore di mezzo centimetro, battendo delicatamente con i polpastrelli.

Spennellare ora su tutta la superficie del rettangolo, il composto di formaggio spalmabile e latte (light cream); distribuire anche il ripieno alla cannella lasciando liberi 2 cm di pasta tutto intorno. Arrotolare delicatamente dal lato più corto e tagliare a rondelle larghe 3-4 cm, potete aiutarvi con del filo interdentale per il taglio o usare semplicemente un coltello.

Oliare la teglia con poco olio di cocco, cospargere un pò xilitolo e cannella poi adagiarvi le rondelle un pò distanziate tra loro. Coprire con pellicola o mettere la teglia all’interno di un sacchetto alimentare e far lievitare i Cinnamon Rolls al calduccio fino a vederli visivamente raddoppiati, ci vorranno 1-2 ore.

Cottura

Quando lei vedrete belli gonfi, preriscaldare il forno a 170 gradi con funzione tradizionale (statica).
Spennellare con poca light cream avendo cura di non andare proprio sopra al ripieno e cuocere per 20-25 minuti circa, finchè vedrete la superficie dorata. Sfornare e lasciare raffreddare coprendo la teglia con un canovaccio per intrappolare l’umidità e il profumo, e rendere morbidi questi deliziosi panini alla cannella.

Preparare la glassa.

Passare lo xilitolo al mixer per renderlo fine e mescolarlo all’albume. Decorare la superficie con questa cremina bianca.

Ottimi se mangiati in giornata ancora tiepidi o al massimo il mattino seguente; consiglio di congelare o mettere in abbattitore gli altri, scaldandoli al momento di consumarli. Saranno ancora soffici e fragranti come appena cotti e vi avvolgeranno con il loro meraviglioso profumo!

E se li rifate aspetto un vostro prezioso cenno di riscontro, vi raccomando!

Mi trovate anche su Instagram al profilo https://www.instagram.com/sonietta_gipsysoul/

Vi aspetto!

Un caro saluto profumato di autunno e cannella, e alle prossime ricette.

Sonia

0 0 vote
Article Rating
Stampa

Portate: 10
Preparazione: 30 minuti circa + i tempi di riposo per la lievitazione
Cottura: 25 minuti circa
Difficoltà: grado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltà

Ingredienti:

  • 100 gr farina integrale
  • 250 gr farina Manitoba
  • 90 gr licoli rinfrescato
  • goccia di vaniglia
  • 70 gr acqua fredda
  • 70 gr latte di mandorla (o altro latte vegetale)
  • 25 gr xilitolo (o zucchero)
  • 2 cucchiai olio di semi
  • 1 cucchiaio sciroppo fiori di cocco o miele (5 gr)
  • pizzico di sale
  • Per la light cream: 25 gr spalmabile light exquisa
  • 25 gr latte di mandorla
  • Per il ripieno: 30 gr xilitolo o zucchero
  • 6 gr cannella in polvere
  • 50 gr formaggio spalmabile light
  • 10 gr olio di cocco
  • Per la glassa: 20 gr xilitolo a velo, frullato
  • 8 gr albume
  • Per la teglia: poco olio di cocco, cannella, xilitolo

Procedimento:

N.B. Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.

Rinfrescare il licoli al mattino presto e attendere il raddoppio.

Se usate lievito di birra aumentate di poco i liquidi quando lo andrete a sciogliere, da verificare poi il grado di assorbimento delle farine che andrete a utilizzare.

Nella ciotola della planetaria versare l’acqua e il latte e sciogliervi il lievito madre rinfrescato e preso al raddoppio. Aggiungere la vaniglia, (io ho usato quella in tubetto, ne basta un goccio), lo sciroppo (o il miele), lo xilitolo (o zucchero) e mescolare bene, unire l’uovo precedentemente sbattuto poi incorporare le farine setacciate. Mescolare ancora con un cucchiaio e unire l’olio poi passare all’impastatrice azionando lentamente per qualche minuto. 

Mettere anche il pizzico di sale e far incordare così l’impasto, prima qualche minuto lentamente poi aumentando un pò la velocità finchè le pareti della ciotola cominceranno a pulirsi e l’impasto ad aggrapparsi al gancio. Saranno necessari circa 8-10 minuti ma vi regolate a seconda della vostra macchina e di come assorbe il vostro tipo di farina.

Quando sarà incordato, versare l’impasto sul piano di lavoro appena infarinato e dare qualche giro a mano, sentendo così che si rassoda bene sotto le dita; pirlare delicatamente a formare una palla e riporre in ciotola appena oleata, chiudere con coperchio e lasciare a temperatura ambiente per un’oretta poi riporre in frigo per la maturazione, 8-15 ore.

Nel caso non si voglia fare il passaggio in frigo basterà attendere il raddoppio dell’impasto in luogo caldo e asciutto poi procedere uguale come da descrizione ricetta.

Preparare intanto anche la light cream mescolando tra loro gli ingredienti a ottenere una crema bianca.
E preparare il ripieno, sempre mescolando tra loro gli ingredienti, ottenendo un composto scuro e cremoso, profumatissimo!

Trascorso il tempo della maturazione in frigorifero, tirare fuori la ciotola e lasciare lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. Il tempo necessario andrà da 2 a 4-5 ore a seconda della forza del vostro lievito e della temperatura che avete in casa.

Proseguire adagiando l’impasto raddoppiato sul piano leggermente infarinato e sgonfiarlo in modo delicato con le mani.
Formare un rettangolo picchiettando con le dita, non è stato necessario usare il mattarello da quanto era morbido l’impasto, quindi tirare piano la pasta fino a uno spessore di mezzo centimetro, battendo delicatamente con i polpastrelli.

Spennellare ora su tutta la superficie del rettangolo, il composto di formaggio spalmabile e latte (light cream); distribuire anche il ripieno alla cannella lasciando liberi 2 cm di pasta tutto intorno. Arrotolare delicatamente dal lato più corto e tagliare a rondelle larghe 3-4 cm, potete aiutarvi con del filo interdentale per il taglio o usare semplicemente un coltello.

Oliare la teglia con poco olio di cocco, cospargere un pò xilitolo e cannella poi adagiarvi le rondelle un pò distanziate tra loro. Coprire con pellicola o mettere la teglia all’interno di un sacchetto alimentare e far lievitare i Cinnamon Rolls al calduccio fino a vederli visivamente raddoppiati, ci vorranno 1-2 ore.

Cottura

Quando lei vedrete belli gonfi, preriscaldare il forno a 170 gradi con funzione tradizionale (statica).
Spennellare con poca light cream avendo cura di non andare proprio sopra al ripieno e cuocere per 20-25 minuti circa, finchè vedrete la superficie dorata. Sfornare e lasciare raffreddare coprendo la teglia con un canovaccio per intrappolare l’umidità e il profumo, e rendere morbidi questi deliziosi panini alla cannella.

Preparare la glassa.

Passare lo xilitolo al mixer per renderlo fine e mescolarlo all’albume. Decorare la superficie con questa cremina bianca.

Consigli utili:

Ottimi se mangiati in giornata ancora tiepidi o al massimo il mattino seguente; consiglio di congelare o mettere in abbattitore gli altri, scaldandoli al mattino o al momento di consumarli. Saranno ancora soffici e fragranti come appena cotti!
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
contattami ora